L’accompagnamento dei morenti a distanza

L’accompagnamento dei morenti a distanza

Un corso online in 3 incontri tenuto da Filippo Claudio Bedin


Spesso ci viene negata la possibilità di restare vicino a chi sta lasciando il corpo.
Possiamo attenuare la preoccupazione che la persona cara non muoia da sola?
Si … attraverso l’accompagnamento a distanza. Restare vicini con la mente e con il cuore, ha, per il morente, la stessa valenza dell’essere al suo capezzale.
Seguendo semplici ed efficaci pratiche è possibile focalizzare la nostra attenzione sul benessere emotivo di chi si sta preparando all’ultimo viaggio.


Perché partecipare:

  • per alimentare la serenità in chi se ne sta andando, in chi l’assiste e in chi sta lasciando una persona cara;
  • per affrontare l’accompagnamento con maggiore consapevolezza;
  • per prendere contatto con un tema poco conosciuto;

Argomenti trattati:

  • cosa sono la morte e l’accompagnamento del morente
  • quale significato ha l’accompagnamento a distanza
  • la sensibilità del morente
  • le pratiche di accompagnamento, il tonglen, il phowa
  • paura della morte e paura del distacco
  • il bisogno di morire consapevoli

A chi si rivolge:
persone vicine a chi è nell’ultima fase della vita, volontari e associazioni, operatori sanitari,
chiunque abbia la volontà di un approfondimento personale

Costi:
60€ per i 3 incontri
(va aggiunta la quota d’iscrizione all’associazione pari a 20€ per i non soci)

Date:
I giorni 2, 4 e 8 febbraio dalle 18:00 alle 19:45
(il collegamento inizierà 15 min prima)


Per iscriversi o chiedere informazioni contattateci alla mail: segreteria@lavorosudise.it